LA GUARNIZIONE SRL

Produzione Guarnizioni Industriali

Eventi

Via S.Galeotti,4

43038 Sala Baganza PR

Italy

Tel.(39)0521833700

Fax.(39)0521696915

P.I. 02195970344

Mail:info@laguarnizione.it

Plastici

Taglio e tranciatura di guarnizioni, rondelle e particolari a disegno in materiali plastici di vario genere:

Resina Ecetalica (POM)

Poliossimetilene comunemente chiamato Resina Acetalica, è un polimero cristallino ottenuto per
polimerizzazione della formaldeide, di relativamente recente scoperta (1960 ), ha pero’ avuto una veloce e
larghissima diffusione per le ottime caratteristiche meccaniche, stabilità all’umidita’ e la buona lavorabilita’.

PREGI:

Alta resistenza a fatica, stabilità dimensionale, basso coefficiente d’attrito, resistenza a compressione, resistenza all’urto anche a basse temperature.

DIFETTI:

Ha una resistenza all’abrasione modesta.

APPLICAZIONI:

Meccaniche: è oggi uno dei tecnoplastici più usati per l’ottenimento di particolari meccanici come: cuscinetti, cammes, ingranaggi con bassi moduli, ruote per scorrimenti, guide, pezzi di precisione stabili dimensionalmente.
Alimentari: fisiologicamente inerte, si usa a contatto con generi alimentari. Si può usare in acqua fino a 70° C.
Elettriche : essendo non igroscopico, questo materiale è comunemente usato per usi elettrici come
isolatore.
Chimiche: è resistente agli alcali ed ai composti organici. Grazie alle buone resistenze chimiche é usato per
corpi di pompe, flange, particolari di impianti chimici. .

Temperatura di utilizzo: da 4°C a 70°C

Polipropilene (PP)

Le resistenze meccaniche del PP sono superiori a quelle del PE. Resiste agli alcali e agli acidi per cui viene
utilizzato nell'industria chimica per particolari soggetti a sforzi relativamente modesti.

PREGI:

Elevate resistenze chimiche, resistenza alla trazione, elevata tra le poliolefine, basso peso specifico, facilita’ di lavorazione sia alle macchine sia per saldatura.

DIFETTI:

Rispetto ai tecnopolimeri ha basse resistenze meccaniche: trazione, flessione, compressione, ecc. e
termiche. Rispetto ai PE è più rigido e meno resistente a urti.

APPLICAZIONI:

Meccaniche: viene utilizzato anche per pezzi meccanici in ambienti corrosivi; rispetto ai polietileni ad alto
peso molecolare, ha una piu’ elevata resistenza alla trazione ripsetto al PE H.M.W.

Alimentari: fisiologicamente inerte se di colore naturale é approvato per usi a contatto con alimenti.

Elettriche: buone caratteristiche dielettriche, la stabilità alle intemperie lo fanno utilizzare in questo settore.

Chimiche: l'utilizzo maggiore del PP è nell'industria chimica, per l’elevata resistenza agli acidi e alcali e per
la superiore resistenza alla temperatura rispetto al PVC è impiegato per componenti nell’industria chimica
galvanica e petrolchimica per la costruzione di valvole, flange, ingranaggi, etc. .Inadatto per impieghi con
acidi ossidanti in concentrazioni elevate.

Temperatura di utilizzo: da 4°C a 70°C

PVDF

Polimero fluorurato di recente ottenimento. Come i fluorurati la resistenza chimica è la principale
caratteristica. Rispetto al PTFE le caratteristiche meccaniche sono nettamente superiori e non subisce
deformazione sotto carico.

PREGI:

Mantiene le elevate resistenze chimiche tipiche dei materiali fluorurati. Rispetto al PTFE ha più alte resistenze meccaniche, come trazione e compressione. Ottima resistenza sia alle basse che alle alte temperature, fino a 160° C. nonché ai raggi U.V.
Stabilità dimensionale molto buona. Bassa infiammabilità. Buona resistenza all'usura.

DIFETTI:

Rispetto al PTFE la resistenza alle alte temperature é più bassa (160 °C ). Coefficiente di dilatazione termica lineare piuttosto elevato. Solo parzialmente compatibili con chetoni, esteri, eteri, basi organiche e soluzioni alcaline.

APPLICAZIONI:

Chimiche: tipica dei polimeri fluoruri è l’elevatissima resistenza chimica agli acidi e alcali. E' impiegato per
componenti nell’industria petrolchimica e chimica.

Alimentari: fisiologicamente inerte se di colore naturale, é approvato per usi a contatto con alimenti dai vari
Enti. E’ un materiale molto usato per questa sua caratteristica nella costruzione di macchine alimentari,
pompe per liquidi alimentari, etc.

Elettriche: ottime caratteristiche dielettriche, autoestinguenza senza aggiunta di alogeni e stabilità alle
intemperie lo fanno utilizzare sempre più in questo settore.

Meccaniche: il basso coefficiente di attrito lo rende idoneo per cuscinetti anche se lavorano in acqua

Temperatura di utilizzo: da -40°C a 160°C

Poliammide (PA)

Presenta elevate caratteristiche meccaniche: resiste alla rottura, non si deforma permanentemente,
manifesta un ottimo recupero elastico. Buone proprietà di scivolamento e autolubrificazione. Ottima
resistenza all'abrasione. Buona resistenza chimica verso carburanti, lubrificanti, solventi e detergenti.
Generalmente non indicato per l'industria alimentare.
APPLICAZIONI: La versatilità delle resine poliammidiche si manifesta in tutta la sua ampiezza nella
fabbricazione di manufatti che non richiedono operazioni aggiuntive di finitura.

Temperatura di utilizzo: da 4°C a 90°C

 

La Guarnizione S.r.l. - Via S.Galeotti,4 - 43038 - Sala Baganza (PR) - Italy - Tel.(39)0521833700 - Fax.(39)0521834935