LA GUARNIZIONE SRL

Produzione Guarnizioni Industriali

Eventi

Via S.Galeotti,4

43038 Sala Baganza PR

Italy

Tel.(39)0521833700

Fax.(39)0521696915

P.I. 02195970344

Mail:info@laguarnizione.it

Tenuta nel giunto

Questo documento ha lo scopo di aiutare a scegliere e montare nel modo corretto la guarnizione per un determinato giunto.

ATTENZIONE: Questo documento e' una linea guida e fornisce indicazioni ad uso esclusivamente consultivo; le informazioni che seguono non garantiscono la tenuta e non si assumono la resposnsabilita' di eventuali inconvenienti. Le informazioni che seguono sono state estrappolate da documenti realizzati dalla European Sealing Association (ESA) e dalla Fluid Sealing Association (FSA). Fate sempre riferimento alle normative vigenti nel paese di utilizzo della guarnizione.

I capitoli che seguono sono una linea guida da seguire per montare nel modo appropriato la guarnizione:

TENUTA NEL GIUNTO

Informazioni Generali

Lo scopo principale di un giunto e'; il contenimento dei fluidi all'interno delle tubature ed evitare contaminazioni dell'ambiente circostante.
La funzione della guarnizione Ŕ quello di adattarsi alle giunto compensandone le difettosita' (rugosita', flange non perfettamente parallele, ondulazioni superficiali ed imperfezioni di vario genere).
Per la progettazione/scelta del tipo di giunto (flangia/guarnizione) occorre considerare vari fattori.
CompatibilitÓ chimica tra fluido e materiali utilizzati, resistenza termica e meccanica adeguata alle condiziuoni di impiego. Inoltre occorre valutare sempre le normative/certificazioni vigenti nel paese di utilizzo. E' compito del progettista/manutentore dell'impianto valutare tutte questcondizioni di utilizzo. Una volta assemblato su un giunto agiscono le seguenti forze:

- Una forza di separazione che tende ad apprire il giunto durante il suo esercizio.

- Una forza di espulsione che agisce sulla guarnizione e tende ad espellerla rompendola.

- Una forza di compressione che viene esercitata tramite i bulloni per il serraggio e, assieme al attrito tra la superfice , è quella che permette la tenuta e tiene ben serrato il giunto contrastando le due forze precedenti.

Forze Giunto

In genere la forza di compressione deve essere tale da compensare la forza di separazione e comprimere sufficientemente la guarnizione che, grazie all'attrito superficiale, riesce a contrastare la forza di espulsione.

Esistono vari tipi di flange ed agniuna di questo corrisponde una tipologia ben precisa di guarnizione; per visualizzare un elenco di alcune delle tipologie di flange click-ate quì

Da quanto si può Sono moltissimi i fattori che concorrono a rendere un giunto ben serrato riducendo al minimo le perdite di fluido. Segue un breve elenco per dare un idea delle problematiche che si possono incontrare:

- flange ben costruite/pulite senza imperfeziuoni superficiali soprattutto lungo il raggio

- Scelta del materiale giusto in base alle condizioni di impiego (pressione, temperatura e fluido contenuto, nomrative vigenti nel paese d'utilizzo)

- Dimensionamento corretto della guarnizione in base al tipo di flangia utilizzato.

- Fare attenzione alla procedura di serraggio ed ai valori di serraggio corretti definiti dal progettista dell'impianto.

- Utilizzare sempre bulloni nuovi o in buono stato, possibilemnte lubrificati e con le rondelle adeguate. con bulloni rovinati e non lubrificati si riduce il carico sulla guarnizione.

- Non omettere dei bulloni: utuilizzare sempre il numero di bulloni previsto per la flangia.

- Verificare ad impianto avviato e dopo alcuni cicli termici che i serraggi siano ancora nei parametri richiesti.

Nei capitoli successivi verrano viste le principaqli fasi di selezione e montaggio della guarnizione.

Capitolo successivo: selezione tipo guarnizione

La Guarnizione S.r.l. - Via S.Galeotti,4 - 43038 - Sala Baganza (PR) - Italy - Tel.(39)0521833700 - Fax.(39)0521834935